Musei a Verona: 14 musei da vedere assolutamente

Pubblicato da: BouncePubblicazione Aggiornato
Museo delle scienze naturali di Verona visto di fronte

Situata sul fiume Adige, nel nord Italia, Verona è estesa e conta quasi 260.000 abitanti. La città è uno dei sette capoluoghi di provincia del Veneto ed è una popolare destinazione turistica per il gran numero di attrazioni, musei e festival che si tengono ogni anno. I musei di Verona sono particolarmente importanti perché conservano innumerevoli manufatti e oggetti archeologici della zona.

La città è anche il luogo in cui sono state rappresentate due opere di William Shakespeare, tra cui Romeo e Giulietta e I due gentiluomini di Verona. A Romeo e Giulietta è dedicato un intero museo, assolutamente da non perdere, ma ci sono anche molti altri musei e gallerie davvero ricchi di arte incredibile, documenti unici e oggetti di valore inestimabile, che non potrete vedere altrove.

Secondo i locals, tra i più interessanti musei di Verona abbiamo le varie gallerie d'arte e il Museo di Storia Naturale, che contiene manufatti del passato speciali. Il Museo di Castelvecchio, anch'esso tra i preferiti, si trova all'interno di un castello costruito nel 1200 per la famiglia Scala ed è noto per le sue sculture e campane di bronzo.

Un nome che si incontra spesso è quello della Fondazione Musei Civici, che possiede molti dei musei di Verona e tra i più celebri musei della vicina Venezia, tra cui Palazzo Ducale, il Museo Correr, la Torre dell'Orologio, Ca' Rezzonico, il Museo di Palazzo Mocenigo, la Casa di Carlo Goldoni, Ca' Pesaro, Palazzo Fortuny, il Museo del Vetro, il Museo del Merletto e il Museo di Storia Naturale.

Cercare di scegliere i migliori musei di Verona è difficile perché sono tutti importanti e ricchi di storia e cultura, di qualunque ambito si parli. Dai siti archeologici, all'esperienza di Romeo e Giulietta, all'arte moderna e contemporanea. Ma anche arte romana, storia d'Italia e molto altro: a Verona troverete sicuramente pane per i vostri denti.

Un consiglio per i viaggiatori: la maggior parte dei musei non ammette borse di grandi dimensioni. Quindi, lasciate i vostri effetti personali in un deposito bagagli a Verona ed esplorate i musei di Verona con più tranquillità e leggerezza.

Newsletter Banner

Hai una passione per gli sconti e i viaggi?

Iscriviti alla nostra newsletter e ottieni 10% di sconto sulla tua prossima prenotazione.

Museo di Castelvecchio, foto dell'interno del museo

Museo di Castelvecchio

Il vecchio castello di San Martino in Aquaro, attualmente sede del cosiddetto Museo di Castelvecchio, è il museo più popolare di Verona. Il castello fu terminato nel 1356 ed è dotato di sette torri, un pittoresco cortile e un'incredibile vista sul fiume Adige. L'edificio è stato poi ristrutturato negli anni '60 dal famoso architetto italiano Carlo Scarpa. La combinazione degli stili medievale e barocco rende il castello unico e raffinato.

Tra gli oggetti delle collezioni del Museo Carlo Scarpa di Castelvecchio si possono trovare armi, ceramiche, gioielli, sculture e dipinti risalenti al Medioevo. Il dipinto Madonna della Quaglia di Pisanello, del 1420, è solo uno dei famosi capolavori presenti all'interno. Si possono ammirare anche manufatti come il Sepolcro dei Santi Sergio e Bacco, del 1179, e un crocifisso di Sant'Anastasia del XIV secolo.

Museo Lapidario Maffeiano

Il Museo Lapidario Maffeiano si trova in Piazza Bra, di fronte al Teatro Filarmonico. Costruito all'inizio del 1700, il museo è dedicato al marchese Scipione Maffei, un famoso accademico che nel corso degli anni raccolse migliaia di iscrizioni. Queste iscrizioni sono state poi incise nella pietra ed esposte all'interno del museo di Verona. Anche questo è considerato uno dei migliori musei di Verona.

È uno dei più antichi musei pubblici del mondo, e la maggior parte di questa splendida collezione in Piazza Bra comprende lapidi risalenti al II secolo a.C., con iscrizioni di ogni tipo. È possibile ammirare una stele funeraria greca della figlia di Demostene del I secolo a.C., un sarcofago romano del I secolo d.C. e molte altre stele e urne in tutto il cortile e l'edificio.

Interno dell'Arena di Verona di giorno, metà al sole e metà all'ombra

Museo Archeologico al Teatro Romano di Verona (Museo Archeologico)

Fondato nel 1923 per ospitare ed esporre i resti romani di Verona, il Museo Archeologico al Teatro Romano si trova proprio accanto alle rovine del teatro romano. Sulle rive del fiume Adige, questo museo è collegato all'edificio rinascimentale Palazzo Fontana, che funge da ingresso.

L'edificio si sviluppa su cinque piani, tre dei quali sono dedicati a un percorso particolare: la necropoli e il convento al quinto, le sculture al quarto e la portineria al terzo. Le sculture in marmo del refettorio e la terrazza artistica panoramica sono due dei luoghi più apprezzati dagli ospiti.

Museo dell'Affresco e Tomba di Giulietta

In questo museo di Verona si hanno ben due sorprese al prezzo di una! Tuttavia, ciò che la maggior parte dei turisti e dei visitatori viene a vedere è proprio la Tomba di Giulietta. Secondo la leggenda, la ragazza è sepolta nel convento di San Francesco al Corso. L'edificio fu creato nel 1230 e vanta una delle più belle architetture dei tempi antichi veronesi.

Al piano terra si trova una grande sala intitolata al primo presidente degli Amici dei Musei Civici di Verona, Giacomo Galtarossa, con sei statue e molti affreschi. Il museo è infatti ricco di affreschi originali raccolti nelle chiese vicine. L'attrazione principale si trova però nella cripta sotterranea, dove si ritiene sia stata deposta Giulietta.

Donna osserva le opere d'arte all'interno della Galleria d'Arte Moderna di Verona

Galleria d'Arte Moderna di Verona

Risalente al 1172, il Palazzo della Ragione conserva centinaia di opere d'arte, tra cui sculture, dipinti e affreschi. Alcuni di questi risalgono al 1300 e raffigurano scene dello zodiaco e tratti del carattere. La sezione inferiore contiene tutti gli affreschi del 1300 e oltre.

La collezione Forti e la collezione della fondazione Domus-Cariverona d'Italia comprendono più di 150 capolavori che gli ospiti possono visitare gratuitamente in qualsiasi momento in quelli che erano i tribunali del passato. Di notte gli affreschi sono illuminati, rendendo l'opera d'arte splendida e storica. Altre collezioni sono visibili anche all'esterno dell'edificio.

Palazzo Maffei

Una delle più straordinarie collezioni di capolavori si trova a Palazzo Maffei; questo edificio barocco a tre piani, in Piazza Erbe, ospita una varietà di mobili e opere d'arte di maestri come Duchamp, Magritte, Picasso e Boldini. Tuttavia, molti vengono a vedere la rara scala elicoidale in pietra che porta dal seminterrato al tetto.

Le pareti sono ornate da timpani per tutto il primo piano e ogni sezione ha un elegante balcone con semicolonne decorate con maschere. In cima si trova il pezzo forte della collezione, che comprende statue di Minerva, Apollo, Mercurio, Venere, Giove ed Ercole.

Foto dall'alto delle scale all'interno del Palazzo Maffei

Museo Sotterraneo degli Scavi Scaligeri

Nel Museo Sotterraneo Scaligero, appena sotto le strade di Verona, si trova il Centro Internazionale di Fotografia e un grande sito archeologico. Dalle origini romane al Medioevo, la famiglia Scaligeri ha raccolto oggetti unici come rovine di case-torri, tombe longobarde, mosaici e strade in pietra.

Questi resti sono finiti sottoterra dopo anni di ricostruzioni portate avanti sopra di essi, molti dei quali ancora intatti e ben conservati. Sotto il Palazzo del Capitano e sotto parte del Palazzo della Ragione si possono ammirare pezzi di alcuni degli edifici e dei monumenti più eclettici, come il mosaico di una cupola romana e le antiche strade fatte di pietre acciottolate.

Museo di Storia Naturale

Questo museo storico è il più prestigioso di Verona, d'Italia e d'Europa. La sua storia è iniziata centinaia di anni fa, quando fu creato il Palazzo Pompei, ma il museo stesso conserva oggetti che risalgono alla preistoria. Qui, gli ospiti possono ammirare collezioni di fossili provenienti dai depositi di Bolca, piante dell'Eocene, rocce e minerali di oltre 50 milioni di anni fa.

Un'attività intrigante per molti bambini è la collezione che include dinosauri, elefanti nani e uno Pteranodon, un rettile volante con un'apertura alare di quasi 6 metri. Affascinante è anche la collezione di primati, che comprende quelli originari di Verona e di tutta Europa. Infine, non perdetevi la mostra sulla storia naturale dell'uomo, per conoscere meglio la storia che più ci riguarda.

Museo Miniscalchi Erizzo

Per conoscere la vita del conte Miniscalchi Erizzo di Verona visitate la casa in cui visse, che è in realtà un palazzo e un museo. L'antica dimora, dall'architettura veneziana e gotica, è ricca di affreschi d'arte, mobili d'epoca e stanze con arredi del 1400.

Tra le squisite opere d'arte che adornano le pareti vi sono dipinti di Agostino Ugolini, Antonio Gianlisi e Andrea Benedetti. Il più popolare è la Madonna con Bambino di Francesco Giacomo Francia, ma anche gli arazzi, le porcellane, le armature e le armi sono molto apprezzati dai visitatori del museo.

Biblioteca Capitolare di Verona

Situata in Piazza Duomo, lungo le rive del fiume Adige, la Biblioteca Capitolare di Verona è la più antica biblioteca al mondo ancora in funzione. Nata come Scriptorium nel VI secolo, conserva al suo interno migliaia di libri, manoscritti e documenti ricchi di storia.

Il più antico è una copia della narrazione delle vite di San Martino di Tours, scritta da Sulpicio Severo e copiata dallo scriba Ursicino; questo scritto è datato al 1° agosto 517 d.C.! Molti studiosi di storia celebri hanno studiato in questa biblioteca, come Francesco Petrarca, Dante Alighieri e Pipino Magno. Assicuratevi di prenotare la vostra visita guidata in anticipo, perché si tratta di un sito molto frequentato.

Balcone di Romeo e Giulietta a Verona.

Museo Africano

Questo museo unico a Verona è stato fondato nel 1892, dopo la scoperta delle collezioni dei Missionari Comboniani. Gli ospiti possono ammirare strumenti musicali, maschere, arte antica, figure e opere d'arte cristiana. A tutto ciò si aggiunge un'enorme biblioteca con oltre 20.000 libri e film.

Le maschere sono una collezione molto apprezzata dagli ospiti, tra cui la Senufo, una maschera per i riti di fertilità, e la Bayaka, una maschera usata nei riti di iniziazione maschile. Anche le statue di legno sono molto apprezzate, con feticci protettivi e curativi. Altri manufatti includono coltelli da pirografia provenienti dall'Uganda, un vaso di argilla dall'Africa centrale e un mazzuolo dal Congo.

Vivere la tragedia di Romeo e Giulietta a Verona

Situato nella struttura storica identificata come la casa di Paride, questo museo racconta la tragica storia di Romeo e Giulietta. Ci sono sei stanze dove gli ospiti possono immergersi in una riproduzione dell'epoca, utilizzando tecnologie avanzate. È possibile rivivere queste tappe della storia con un'esperienza in 4D diversa da tutte le altre.

Come nell'opera di Shakespeare, gli ospiti sono accompagnati da attori che interpretano Romeo e Giulietta e da narratori che forniscono informazioni. L'intera esperienza vi porterà dal cortile originale di Giulietta attraverso Verona, fino alla tragica scena finale nel Teatro Nuovo. Vicino alla stazione ferroviaria di Verona Porta Nuova si trova la Basilica di San Zeno Maggiore, luogo del matrimonio fittizio di Romeo e Giulietta.

Vista di Verona dal fiume Adige.

Palazzo e Giardino Giusti

A Verona est, a pochi passi da Piazza Isolo, il Palazzo Giusti è un luogo da non perdere. Il palazzo risale al 1500 e presenta un'architettura manierista, con un grande portico coperto e l'ingresso principale con una chiave di volta a forma di volto d'uomo.

Il Giardino Giusti è considerato uno dei più bei esempi di giardino all'italiana, ed è decorato con elementi rinascimentali e un labirinto di siepi che impressiona chiunque lo ammiri. La famiglia Giusti ha costruito anche un giardino parterre, terrazze e gruppi surreali di fiori vivaci e flora verde.

Museo dei Bambini di Verona

Se avete i bambini con voi, questo è un museo di Verona da non perdere. In realtà, anche se non avete bambini, è comunque un luogo ideale per trascorrere qualche ora e imparare qualcosa! L'edificio è suddiviso in un'area museale e in un'area di laboratorio interattivo, chiamata ThinkLab.

Il laboratorio è caratterizzato da attività che riguardano il coding, la robotica, la scrittura creativa, la scienza, la meccanica e lo spazio. La Sfera CMV è una mostra molto apprezzata: gli ospiti possono osservare l'enorme sfera che invia 150.000 sfere più piccole in tutto il museo.

Conclusioni

Sia che vogliate vedere dipinti stellari di Rembrandt e Picasso o che siate interessati a conoscere il vino, il cibo e la storia degli italiani, la città di Verona è il luogo perfetto per godere di tutto questo, e anche di più! Probabilmente sarete in grado di trovare un capolavoro in ogni galleria se farete un tour con una guida turistica, ma anche se esplorerete da soli.

Se sei interessato ad altri articoli su Verona, dai un'occhiata a queste guide:

Cosa mangiare a Verona: 12 piatti tipici da provare assolutamente

Cosa Fare a Verona Quando Piove: 11 Attività

Verona con i bambini: 15 attività per tutta la famiglia

Newsletter Banner

Hai una passione per gli sconti e i viaggi?

Iscriviti alla nostra newsletter e ottieni 10% di sconto sulla tua prossima prenotazione.

Ottieni l'applicazione
Bounce

Trova subito depositi nelle vicinanze per lasciare i tuoi bagagli ovunque tu vada.

Download