Cosa Fare a Catania Quando Piove: 8 Attività

Pubblicato da: BounceInviato

Le giornate di pioggia a Catania non sono comuni, specialmente dalla primavera all'autunno. Ma se visitate la Sicilia nei mesi invernali più freddi, quando la temperatura media scende perfino sotto i 7°C, potreste svegliarvi e scoprire che la vostra escursione sull'Etna è stata annullata causa pioggia.

Anche se sarà difficile non essere delusi per i piani andati in fumo, potrete sempre posticipare l'avventurosa escursione sul vulcano per un altro giorno, quando il sole si deciderà a tornare a fare capolino tra le nuvole e la terra dei sentieri sarà asciutta e sicura.

Nel frattempo, non disperate: non è difficile trovare qualcosa da fare nei giorni di pioggia a Catania, quindi non rimanete nella vostra camera d'albergo col broncio! Alzatevi dal letto, caricatevi di positività e indossate cappello e giacca impermeabile. La città vi attende per mostrarvi aspetti della Sicilia che altrimenti non avreste scoperto lungo il vostro itinerario originario.

Non dovrete per forza passare la giornata a nascondervi dalla pioggia nella Cattedrale di Catania, per poi attraversare di corsa Piazza del Duomo per dirigervi verso il museo successivo. Anche se nessuna delle due cose costituisce un cattivo piano, Catania è la seconda città più grande della Sicilia, quindi c'è molto di più da fare. Anche con la pioggia.

Innanzitutto, alcune informazioni importanti: se per qualche ragione siete costretti a visitare Catania con le vostre valigie appresso, perché troppo presto per il check in nell'alloggio o perché la ripartenza è imminente, non lasciate che portarle in giro vi rovini la giornata. Lasciatele in un deposito bagagli a Catania, e il problema sarà risolto! I depositi bagagli Bounce sono una soluzione sicura ed economica per depositare bagagli, zaini e borsette a Catania, quindi non esitate a utilizzarli. Una volta messe in sicurezza le valigie, vi sentirete - letteralmente - più liberi e leggeri e sarete in grado di saltare tutte le pozzanghere della piovosa Catania con una marcia in più!

Adesso andiamo a scoprire insieme cosa fare a Catania quando piove.

Iniziare bene la giornata

Se la vostra escursione sull'Etna non si può fare per colpa della pioggia, compensate innanzitutto con una buona colazione. Dirigetevi in Piazza del Duomo, piazza bellissima della città - e tra le più belle della Sicilia - sia con la pioggia che col sole. Una volta terminato il pasto più importante della giornata, sarete già nel posto giusto per proseguire con le attività del giorno, dato che la sua posizione è centrale e i nostri consigli sono tutti nelle vicinanze.

Andate al Caffè del Duomo, il bar principale di Piazza del Duomo; anche se piove, potrete comunque consumare la vostra colazione all'aperto, sotto l'apposita tettoia della terrazza del bar. In questo caffè catanese si può soddisfare la propria voglia di dolce con caloriche delizie locali, ma anche mantenere la linea e optare per una colazione sana ed equilibrata. Ad ognuno la sua! Al Caffé del Duomo, infatti, preparano frullati da zero utilizzando gli ingredienti che il cliente stesso decide da una vasta selezione di frutta e verdura fresca. I più tradizionalisti, invece, possono optare per un espresso che darà la carica per il resto della mattinata. L'offerta è davvero ricca: pezzi dolci e salati di ogni gusto, arancini, croissant, panini, toast, diversi tipi di cannolo siciliano, oltre che pasticcini e torte che vi faranno venire l'acquolina in bocca.

Questo locale è aperto tutto il giorno fino a tarda sera, quindi se siete in ritardo con la prima colazione e volete provare uno dei migliori brunch di Catania, potete sempre scegliere un piatto di pasta, una frittata o una pizza. E se quando avrete finito fino all'ultima briciola, la pioggia ancora non ne vuole sapere di smettere, potreste fare una visita alla Cattedrale sita proprio di fronte a voi, o al Castello Ursino, a soli cinque minuti a piedi dal bar.

Per concludere con la colazione, fate attenzione: non lasciatevi ingannare dalle enormi esposizioni di frutta avvolta nel cellophane. Non si tratta di vera frutta, ma di dolci di marzapane fatti a mano, prodotto tipico della Sicilia e vera e propria arte gastronomica.

Rendere la giornata storica

Una delle principali attrazioni della città di Catania è il Castello Ursino, facilmente raggiungibile da Piazza Duomo passando per Via Zappala-Gemelli. In pochi passi sarete giunti a destinazione.

Il Castello Ursino incombe su Piazza Federico di Svevia ed è una testimonianza monumentale del talento eccezionale dei costruttori siciliani del XIII secolo. Non è mai crollato né è stato scalfito da guerre o disastri naturali in ben 800 anni di vita. E non sembra che lo farà presto!

Il castello è stato utilizzato come fortezza di difesa della città e come palazzo reale e oggi ospita il Museo Civico, uno dei più bei musei di Catania. Solo il suo cortile è all'aperto, tutto il resto è al chiuso e vi terrà asciutti e al riparo dalla pioggia. E se questa continua, si può sempre evitare di salire sui bastioni per vedere il panorama.

Il Museo Civico occupa due piani del castello ed è pieno di tesori interessanti tutti da scoprire: sculture antiche, un'ampia varietà di manufatti, grandi collezioni di dipinti. Ci vorranno almeno tre ore per visitarlo tutto, quindi la mattina di pioggia volerà senza accorgervene.

Un salto in chiesa

Se decidete di andare in direzione della Cattedrale di Catania piuttosto che al Castello Ursino, dovrete fare un tratto brevissimo dal Caffè del Duomo, vi basterà attraversare la piazza e sarete di nuovo al coperto.

La prima cattedrale, costruita sul sito alla fine del XI secolo, fu distrutta dalle esplosive eruzioni dell'Etna, e un'altra seguì la stessa sorte nel XVII secolo. L'attuale struttura della cattedrale, a seguito delle ricostruzioni, risale per lo più al XVIII secolo, quindi non è così antica come si potrebbe credere.

All'interno, la cattedrale presenta alcune caratteristiche architettoniche interessanti, e vale senza dubbio la pena entrarci anche solo per vedere tombe, dipinti e affreschi. Alla fine, la visita richiederà un'ora e mezza al massimo.

E ricordate, se l'Etna decidesse improvvisamente di brontolare e provocare un terremoto dei suoi, non recatevi alla cattedrale per trovare rifugio... La storia ha chiaramente dimostrato che non è il posto giusto per nascondersi in città!

Giù nei sotterranei

Proprio accanto al Duomo di Catania si trova un affascinante museo archeologico sotterraneo, le Terme Achilliane. Potreste trovarlo decisamente più interessante dell'affresco del vulcano Etna in eruzione esposto nel duomo.

Le Terme Achilliane sono ciò che resta di quello che un tempo era un grande stabilimento termale sotterraneo costruito nel IV secolo dai Romani a Catania. L'imponente struttura sotterranea è accessibile attraverso un tunnel che conduce all'area principale, caratterizzata da numerose colonne e archi. Anche se non è più di lusso, non è difficile immaginare quanto potesse essere un luogo di balneazione esclusivo e particolare, ai tempi degli antichi romani.

Le Terme Achilliane sono aperte al pubblico dalle 9.00 alle 13.00 la maggior parte dei giorni. Sono aperte al pubblico anche il martedì e il giovedì dalle 15.00 alle 17.30. Non è possibile prenotare una visita guidata e organizzata alle terme, quindi sentitevi liberi di camminare al vostro ritmo.

Shopping sfrenato

Quando le previsioni del tempo annunciano che sta per piovere, un tour a piedi delle principali attrazioni di Catania non è il miglior programma. Ma potete sempre ricorrere allo shopping, attività che mai passa di moda! Fare compere a Catania nei giorni di pioggia significa saltare il Corso Italia e dirigersi invece verso un centro commerciale al coperto, come le Porte di Catania, uno dei migliori centri commerciali della città.

Le Porte di Catania sono un enorme centro commerciale coperto in Via Gelso Bianco a Catania, aperto sette giorni su sette per dodici ore, dalle 9 alle 21. Quando piove, questo centro commerciale è perfetto: è un labirinto assoluto, in cui si può girovagare per ore senza vedere due volte lo stesso negozio.

Alle Porte di Catania si trova praticamente ogni negozio immaginabile, dai negozi di calzature come Adidas e Bata a quelli di abbigliamento come Guess e Primark, fino ai negozi di articoli sportivi come Decathlon. Il centro ospita anche un'enorme food hall con un'ampia varietà di ristoranti, quindi se avete bisogno di ricaricare il vostro livello di energia, non mancano i posti dove farlo.

Un tuffo nel barocco

Se vi siete svegliati in una mattina di pioggia siciliana e avete deciso di visitare il Palazzo Biscari di Catania, dovrete prenotare e arrivare all'orario stabilito, perché il palazzo può essere visto solo con una visita guidata.

Il Palazzo Biscari è un'affascinante costruzione che si trova in Via Museo Biscari, a meno di cinque minuti a piedi da Piazza Duomo. La sua architettura interna è davvero incredibile, siamo certi che vi farà rimanere a bocca aperta. Una vera chicca.

Per visitare il Palazzo Biscari e partecipare alla visita guidata (anche in inglese, se necessario) è necessario arrivare qualche minuto prima delle 10:30, 11:30 o 12:30 dal lunedì al sabato, oppure dieci minuti prima delle 11:00 se è domenica (la domenica c'è solo una visita guidata in tutto il giorno). La visita è gratuita dal lunedì al sabato, mentre viene applicato un costo minimo di dieci euro la domenica.

In certe occasioni, come in caso di eventi speciali nel palazzo, gli orari di visita possono essere modificati o annullati. Assicuratevi che non sia così!

Fare del pranzo un'occasione speciale

Le giornate di pioggia sono l'ideale per trovare un buon ristorante e prendersi tutto il tempo necessario per un pranzo tranquillo, prima di tornare in albergo e riposarsi con una lunga pennichella.

La Sicilia è un'isola e Catania una città portuale, quindi come dice il vecchio detto: quando sei a Roma, fai come i romani. In questo caso, il detto si traduce in: mangia pesce. Catania ha eccellenti ristoranti di pesce, quindi di seguito troverete i dettagli di un paio di locali e ristoranti che potreste voler provare.

Il Gambero Pazzo ha la reputazione di essere uno dei migliori ristoranti di pesce di Catania, ed è una nomea a nostro avviso ben meritata. Il Gambero Pazzo si trova in Via Vela, a meno di dieci minuti a piedi da Piazza Duomo. I locali sono deliziosamente rustici, così come il cibo. Qui si può optare senza indugio per uno spaghetto misto mare con gamberi, vongole e pesce, o per un risotto ai frutti di mare che non vi dimenticherete facilmente.

Chef Dede, in via Guglielmo Oberdan, è l'esatto contrario della tradizione. Il locale ha uno stile contemporaneo e i piatti sono preparati secondo le moderne tendenze culinarie. Se il tempo inclemente e le temperature sotto la media richiedono una zuppa a scaldarvi lo stomaco, provate la bisque di mandorle e vongole al basilico. Altrimenti, prendetevi tutto il tempo necessario e assaggiate il menu degustazione, per assaporare piatti deliziosi come il filetto di pesce in crosta di pistacchi o il carpaccio di frutti di mare. Un assaggio di entrambi e dimenticherete la pioggia.

Se voi e i vostri compagni di viaggio siete amanti degli animali più che dei frutti di mare o della carne, potete leggere la nostra guida dedicata ai migliori ristoranti vegetariani di Catania.


Pazzi per il cinema

Catania non è assolutamente una rivale di Cannes, ma è una città che apprezza molto i film e l'industria cinematografica. Se non riuscite a partecipare al Catania Film Festival di fine novembre, potete comunque optare per una delle attività classiche da fare quando piove: andare a vedere un film al cinema.

Il complesso UCI Cinemas in Contrada Cubba Marletta ha ben 7 sale, e riserva due schermi per la proiezione giornaliera di film recenti, doppiati in inglese o con sottotitoli in inglese.

Il cinema si trova a circa 15 minuti di taxi dal centro città, ma data l'ampia proposta cinematografica e i servizi offerti di alto livello (poltrone ultra comode, tecnologia 3D e sistema audio superlativo), è possibile godere di un intero pomeriggio di film e il divertimento ripagherà il costo del taxi! I film cambiano spesso, quindi prima di andarci controllate le proiezioni sul sito ufficiale dell'UCI Cinemas. E sì, prima che lo chiediate, vendono popcorn, nachos con formaggio, hotdog e pizza, oltre alla vasta scelta di bibite.

Conclusioni

Catania è una città siciliana in cui il divertimento è assicurato anche quando piove. A prescindere dal tempo, Catania è fatta per essere presa lentamente, quindi dimenticate di correre da un monastero a un palazzo storico o al museo successivo e seguite il nostro consiglio principale: rilassatevi. Se piove fate un'ottima colazione, visitate la città, mangiate un buon pranzo, fate una siesta e poi guardatevi un paio di film. L'Etna non si sposterà da un giorno all'altro, e nemmeno Taormina, Siracusa e le belle spiagge della Sicilia, e con un po' di fortuna tutte le escursioni giornaliere in vetta, a piedi o in jeep, e tutte le altre emozionanti attività all'aperto riprenderanno non appena smetterà di piovere.

Se queste nostre indicazioni vi sono sembrate utili e interessanti, date un'occhiata anche alle altre nostre guide:

Ottieni l'app
bounce

Trova subito depositi nelle vicinanze per lasciare i tuoi bagagli ovunque tu vada.

Download